La manifestazione sta lavorando a una edizione speciale rafforzando, tra l’altro, le partnership con tutte le Associazioni, Società scientifiche e Atenei di riferimento del settore, con particolare attenzione alle novità in ambito digitale. Il programma scientifico, quindi, si afferma per il 2021 come l’evento imprescindibile della formazione per tutti i professionisti del dentale.

Sono già confermati i corsi di conservativa, grazie alla collaborazione con AIC, Accademia Italiana di Conservativa, e SIDOC, Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice; chirurgia orale, con SIdCO, Società Italiana di Chirurgia Odontostomatologica; endodonzia, con SIE, Società Italiana di Endodonzia; gnatologia, con AIG, Associazione Italiana di Gnatologia; patologia orale, con GISOS, Gruppo Italiano Studio Osteointegrazione e osteoSintesi; pazienti fragili, con SIOH, Società Italiana di Odontoiatria per l’Handicap, COI, Cooperazione Odontoiatria Internazionale Onlus, SIOG, Società Italiana di Odontostomatologia Geriatrica, COI-AIOG Cenacolo Odontostomatologico Italiano, SIOCMF Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo Facciale e Smile Mission; protesi, con ANTLO, Associazione Nazionale Titolari di Laboratorio Odontotecnico. Sempre presente anche l’Associazione Amici di Brugg con le due sessioni, odontoiatri e odontotecnici, mentre è allo studio il programma per i giovani laureandi.

EXPO3D, l’evento completo sulla odontoiatria digitale, conferma l’appuntamento in un format rinnovato e ampliato e con una importante novità rispetto al passato, un vero e proprio Digital Dental Theatre, un’area clinica con uno studio e un laboratorio digitali.

UNIDI, inoltre, sta tracciando con il Collegio dei Docenti Universitari di discipline Odontostomatologiche (CDUO) i contorni di una collaborazione che si consoliderà in fiera ma che è disegnata per travalicarne i confini e per coinvolgere due tra le più importanti realtà di riferimento del settore in tante azioni nel corso dell’anno.